Via del Giardino - Via delle Scuole Via del Giardino - Via delle Scuole

< INDIETRO

Via del Giardino - Via delle Scuole

Il corteo imperiale proseguì per la via del Giardino, così denominata per la presenza su un lato del giardino pubblico, che era stato Inaugurato nel 1863.

Sul lato opposto, nell’area occupata attualmente dal Palazzo delle poste, si trovava all’epoca il mercato ortofrutticolo, successivamente trasferito sull’altro lato della strada, dove ancora oggi sorge il Mercato coperto costruito nel 1927.

Nel punto in cui la via del Giardino incontrava la via della Scuole, oggi Via Mameli, era stata collocata un’esedra decorata con stucchi bandiere e coccarde, dove ad attendere l’imperatore era una folta rappresentanza delle dame goriziane, affiancate da uno stuolo di giovinette biancovestite, in rappresentanza dei diversi istituti scolastici femminili.

Il sovrano scese dalla carrozza per ricevere dalla figlia del podestà un omaggio floreale dopodiché salutò personalmente alcune delle signore più in vista della città.