Bastioni occidentali Bastioni occidentali

< INDIETRO

Bastioni occidentali

Percorrendo la salita chiusa su un lato dai bastioni e sull’altro dall’edificio del Castello, ci si imbatte sulla sinistra nel finestrone che si affaccia all’interno di uno dei torrioni veneti del castello.

Qui, durante la guerra, erano ospitate ottime postazioni di mitragliatrici contraeree. Dopo il ritorno degli austriaci nell’ottobre del 1917, l’imperatore Carlo d’Asburgo venne più volte a Gorizia salendo fino in Castello. Al 19 novembre risale l’immagine che lo ritrae ai piedi dei bastioni occidentali, accompagnato non solo dai comandanti militari ma anche da parte della sua corte e dalla consorte, l’imperatrice e regina Zita.