Chiesa di Sant'Ignazio - Grande guerra Chiesa di Sant'Ignazio - Grande guerra

< INDIETRO

Chiesa di Sant'Ignazio - Grande guerra

La fronte della caserma era rivolta sulla Piazza Grande, ora Piazza Vittoria, e si estendeva a fianco della chiesa barocca di Sant’Ignazio che, durante la guerra, fu colpita da alcune granate di piccolo calibro riportando danni sulla facciata.

Davanti al vecchio collegio gesuitico già nel 1640, in occasione del centenario della Compagnia, era stata eretta una colonna votiva di legno, sostituita nel 1658 da una in pietra. Nel 1687 sulla sommità venne collocata una nuova statua di Sant’Ignazio eseguita da Leonardo Pacassi. Lo stemma collocato ai piedi del santo è quello di Andrea di Porcia, cavaliere dell'ordine di Malta, che aveva commissionato la scultura. Nel corso dei bombardamenti la statua fu decapitata dalle schegge delle granate.